Parametri contabilità semplificata
18 Giugno 2018
Rating di legalità
18 Giugno 2018

Tax free shopping

Pubblicate le regole per l’obbligo di fatturazione elettronica in vigore dal 1° settembre 2018

Le cessioni a soggetti domiciliati o residenti fuori dell’Unione Europea di beni destinati all’uso personale o familiare per un importo complessivo (Iva inclusa) superiore a 155 euro, da trasportare nei bagagli personali fuori del territorio doganale Ue, possono essere effettuate senza pagamento dell’imposta ai sensi dell'articolo 38-quater, D.P.R. 633/1972. Il 22 maggio 2018 sono stati pubblicati due documenti di prassi (oltre alla determinazione n. 54088 è stata pubblicata anche la nota n. 54505) che hanno diffuso le istruzioni operative e ridefinito la procedura per ottenere lo sgravio dell’Iva.

Il cedente deve emettere fattura elettronica e trasmettere al software Otello 2.0 il messaggio con i dati della fattura per il tax free shopping al momento dell’emissione. Il cessionario da prova dell'uscita delle merci dal territorio con il codice di visto digitale generato da Otello 2.0 (superando così il timbro in dogana). Nel caso in cui l’uscita del bene dal territorio Ue avvenga tramite un altro Stato membro, la prova di uscita sarà fornita dalla dogana estera secondo le regole vigenti in tale Paese.

(Agenzia delle dogane e dei monopoli, determinazione n. 54088, 22/05/2018)