Detrazioni 65% comunicazione Enea
19 Settembre 2016
Bilanci
19 Settembre 2016

Operazioni IVA

Dal 1° gennaio 2017 nuove modalità dei controlli a distanza delle operazioni Iva

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del 04/08/2016 viene prevista a decorrere dal 1° gennaio 2017 la possibilità da parte dell’Agenzia delle Entrate di incrociare i dati delle fatture attive e passive inviate telematicamente dai contribuenti già in proprio possesso con altre banche dati (Sistema di Interscambio, altre amministrazioni pubbliche, ecc.), al fine di favorire l’emersione spontanea di basi imponibili.
In caso di esito dei controlli effettuati, l’Agenzia delle Entrate informerà telematicamente i contribuenti. Sono poi previsti effetti premiali quali la riduzione dei termini di decadenza in caso di incassi delle fatture emesse e pagamenti delle fatture ricevute effettuati interamente con strumenti tracciabili.
(Ministero dell’Economia e delle Finanze, Decreto 04/08/2016, G.U. n.208 del 06/09/2016)