Accordo per il credito 2019
Certificazione di origine

IVA

Trattamento ai fini Iva delle somme corrisposte a titolo risarcitorio

In presenza di un contratto stipulato con un cliente, risultato poi moroso, che prevede una clausola risolutiva espressa e una clausola penale in caso di inadempimento contrattuale che dà diritto al fornitore di pretendere il risarcimento di ogni ulteriore danno a titolo di penale, è stato richiesto all’Agenzia delle entrate il trattamento ai fini dell’imposta sul valore aggiunto degli interessi moratori e delle spese per il recupero del credito.

Richiamando le precisazioni già fornite con la risoluzione n. 64/E/2004 e con la risoluzione n. 73/E/2005, l’Agenzia delle entrate ha confermato che le somme che hanno natura risarcitoria devono considerarsi escluse dalla base imponibile Iva ai sensi dell’articolo 15, comma 1, n. 1), D.P.R. 633/1972.

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 74, 13/03/2019)