Fattura elettronica
17 Giugno 2020
Agenzia dogane
17 Giugno 2020

Inps – indennità COVID-19

CHIARIMENTI IN MERITO ALLA GESTIONE DELLE DOMANDE PER L’INDENNITÀ DI MARZO

L’Inps ha fornito chiarimenti in merito all’istruttoria delle domande per l’indennità di sostegno al reddito di cui al D.L. 18/2020. In particolare, è stato chiarito che gli esiti provvisori con cui viene comunicato il mancato accoglimento dell’istanza prevede un termine di 20 giorni dal 1° giugno 2020 per consentire all’interessato l’eventuale supplemento di istruttoria.

Nell’Allegato 1 al messaggio n. 2263, viene chiarito che sono escluse dalla percezione dell’indennità tutte le figure che, seppure obbligate alla contribuzione alla Gestione Separata, non vengono richiamate dalla norma, quali ad esempio gli amministratori che percepiscono compenso in busta paga con contribuzione alla Gestione Separata Inps.

(Inps, messaggio n. 2263, 01/06/2020)

PROROGA PER IL MESE DI APRILE DELLE INDENNITÀ DI SOSTEGNO AL REDDITO ISTITUITE E NUOVI BENEFICIARI

L’Inps ha pubblicato due circolari che forniscono:

  • la n. 66 le istruzioni amministrative in materia di proroga, per il mese di aprile 2020, delle indennità di sostegno al reddito ai beneficiari di marzo (previste dal D.L. 18/2020) e identifica le nuove categorie di beneficiari per aprile (previste dal D.L. 34/2020);
  • la n. 67 le istruzioni amministrative in materia di indennità di sostegno al reddito in favore delle categorie dei lavoratori stagionali, dei lavoratori intermittenti, dei lavoratori autonomi occasionali e degli incaricati alle vendite a domicilio (introdotte per il mese di marzo dal D.L. 10/2020 e prorogate per i mesi di aprile e maggio 2020 dal D.L. 34/2020).

(Inps, circolari n. 66-67, 29/05/2020)