Attività di vendita porta a porta
15 Novembre 2018
Credito di imposta ricerca e sviluppo
15 Novembre 2018

Gruppi IVA

Analisi dei requisiti soggettivi, degli effetti e delle vicende modificative ed estintive del Gruppo Iva

L’Agenzia delle entrate ha fatto il punto sul nuovo regime del Gruppo Iva che, in un’ottica di semplificazione, ha previsto la possibilità per tutti i soggetti Iva stabiliti in Italia, per i quali ricorrono i vincoli finanziario, economico e organizzativo, di costituire un unico soggetto passivo ai fini dell’imposta sul valore aggiunto.
Per aderire all’istituto, è sufficiente che il soggetto rappresentante del Gruppo presenti telematicamente il modello approvato il 19 settembre 2018. Per il primo anno di applicazione, se l’opzione viene esercitata entro il 15 novembre 2018 il Gruppo Iva avrà efficacia dal 1° gennaio 2019. A regime, invece, si potrà presentare la dichiarazione fino al 30 settembre per costituire il gruppo dal primo gennaio dell’anno successivo.
Il Gruppo Iva si inserisce nel panorama nazionale come un autonomo soggetto passivo d’imposta, in quanto tale titolare degli stessi diritti e degli stessi obblighi di qualsiasi altro soggetto passivo e identificato, ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, mediante un proprio numero di partita Iva ed una propria autonoma iscrizione al Vies.

(Agenzia delle entrate, circolare n. 19, 31/10/2018)