Distributori automatici
Corrispettivi

Grande distribuzione

Gestione del passaggio ai nuovi registratori telematici per gli operatori della grande distribuzione

L’Agenzia delle entrate ha chiarito che per gli operatori della grande distribuzione, il passaggio dal regime dei “registratori di cassa ed emissione di scontrini fiscali” a quello dei “nuovi registratori telematici” ai sensi dell’articolo 2, D.Lgs. 127/2015 può avvenire, fermo restando il tempestivo versamento dei tributi e la regolare certificazione delle operazioni, nel rispetto dei necessari tempi tecnici, in considerazione anche delle dimensioni dei soggetti coinvolti.

La “defiscalizzazione” dei registratori di cassa può avvenire entro il termine previsto per la liquidazione periodica Iva del mese di gennaio 2019 e il documento commerciale prodotto per mezzo di un registratore di cassa, utilizzando le relative stampanti fiscali (fino a loro esaurimento), è conforme qualora riporti un’indicazione idonea a fugare qualsiasi dubbio circa la sua portata esclusivamente commerciale (e non più fiscale).

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 14, 29/01/2019)