Lettere di compliance
Nuovo regime forfetario

Fattura elettronica

Pubblicata una serie di nuove FAQ in merito all’obbligo di fatturazione elettronica

L’Agenzia delle entrate ha pubblicato nuove FAQ, ulteriori rispetto a quelle pubblicate il 27 novembre 2018, disponibili al link https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Schede/Comunicazioni/Fatture+e+corrispettivi/FAQ+fe/Risposte+alle+domande+piu+frequenti+tutte/?page=schedecomunicazioni.

(Agenzia delle entrate, Faq Sito web, 21 dicembre 2018)


Nuove modalità per assolvere l’imposta di bollo sulla fattura elettronica

Con l’entrata in vigore dal 1° gennaio 2019 della fatturazione elettronica obbligatoria, cambiano le modalità di pagamento delle relative imposte di bollo per quanti vi siano assoggettati.
Il decreto firmato il 28 dicembre 2018 dal Ministro dell’economia e delle finanze, Giovanni Tria, per facilitare l’adempimento da parte del contribuente, prevede che al termine di ogni trimestre sia l’Agenzia delle entrate a rendere noto l’ammontare dovuto sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche inviate attraverso il Sistema di Interscambio. Grazie a quei dati, l’Agenzia delle entrate metterà a disposizione sul proprio sito un servizio che consenta agli interessati di pagare l’imposta di bollo con addebito su conto corrente bancario o postale oppure utilizzando il modello F24 predisposto dall’Agenzia delle entrate stessa. Le disposizioni del decreto si applicheranno alle fatture elettroniche emesse dal 1° gennaio 2019.

(Ministero dell’economia e delle finanze, comunicato stampa n. 224, 28/12/2018)