Cessione Credito Detrazioni
Fatture Elettroniche

Credito Imposta Librerie

Entro il 30 settembre 2019 presentazione delle istanze per fruire del credito di imposta.

L’art.1 co.319-321 della Legge n.205/2017 e il successivo Decreto del Mibact n.215/2018 hanno introdotto una agevolazione a carattere permanente a favore delle librerie (in particolare a favore delle piccole librerie e delle librerie indipendenti). Possono fruire dell’agevolazione le imprese che hanno conseguito nell’esercizio precedente alla data di presentazione dell’istanza ricavi derivanti dalla cessione di libri, anche usati, almeno pari al 70% dei ricavi complessivamente dichiarati. Il credito di imposta è parametrato sulla base di specifiche voci (IMU, TASI, TARI, imposta sulla pubblicità, tassa per l’occupazione di suolo pubblico, spese per locazione, spese per mutuo, contributi lavoratori dipendenti). Non vi è alcuna priorità nel riconoscimento del credito di imposta rispetto alla data di presentazione della domanda, che pareva in un primo momento presentabile già dal 3 giugno 2019 e scade annualmente il 30 settembre dell’anno successivo a quello di sostenimento dei costi. Una nota pubblicata sul portale https://taxcredit.librari.beniculturali.it/sportello-domande/ ha invece rinviato a data da destinarsi l’apertura dello sportello per potere presentare la domanda per i costi sostenuti nel 2018.

(Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo, nota sito web, 31/05/2019)